Home Page

Meduno

Data: 05 Apr 2009

Membri del Consiglio Pastorale Parrocchiale

Meduno 29 Maggio 2006-05-24
Meduno 2006-2011

Don Fabrizio
Sr. Biancangela
Sr. Teresa
Mara Bonitta,
Gianluca Antonini,
Fiorangela Gardin,
Sandra Viel,
Carla Sacchi,
Lara Casagrande,
Bandiera Boris,
Daniele Cassan

 

Membri del Consiglio Parrocchiale per gli Affari Economici

Meduno 1 Ottobre 2007
Meduno 2007-2012
Don Fabrizio
Gianantonio Casagrande
Daniele Cassan
Sante Mian
Sandra Viel

 

Membri del
Consiglio di Amministrazione della Scuola Materna SS° Redentore
di Meduno

Presidente don Fabrizio
Vice Presidente Mara Bonitta
Sante Mian
Lara Casagrande
Gianluca Antonini
Michela Paveglio
Walter Guerra
Marianna Muin
Rappresentante dell’Amministrazione Comunale

Ecce Homo di Adrea Mantegna

PDF programma-settimana-santa-2009

seme

In quel tempo, tra quelli che erano saliti per il culto durante la festa c’erano
anche alcuni Greci. Questi si avvicinarono a Filippo, che era di
Betsàida di Galilea, e gli domandarono: «Signore, vogliamo vedere
Gesù». Filippo andò a dirlo ad Andrea, e poi Andrea e Filippo andarono
a dirlo a Gesù. Gesù rispose loro: «È venuta l’ora che il Figlio dell’uomo
sia glorificato. In verità, in verità io vi dico: se il chicco di grano, caduto in
terra, non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto.

PDF la-miduna-29032009

La Miduna – Il Serpente

Data: 21 Mar 2009

il-serpente

In quel tempo, Gesù disse a Nicodèmo:
«Come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così bisogna che sia innalzato il
Figlio dell’uomo, perché chiunque crede in lui abbia la vita eterna.
Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il Figlio unigenito perché chiunque
crede in lui non vada perduto, ma abbia la vita eterna. Dio, infatti, non ha mandato
il Figlio nel mondo per condannare il mondo, ma perché il mondo sia salvato
per mezzo di lui. Chi crede in lui non è condannato; ma chi non crede è già stato
condannato, perché non ha creduto nel nome dell’unigenito Figlio di Dio.
E il giudizio è questo: la luce è venuta nel mondo, ma gli uomini hanno amato più
le tenebre che la luce, perché le loro opere erano malvagie. Chiunque infatti fa il
male, odia la luce, e non viene alla luce perché le sue opere non vengano
riprovate. Invece chi fa la verità viene verso la luce, perché appaia chiaramente
che le sue opere sono state fatte in Dio». Gv 3,14-21

PDF la-miduna-22032009

La Miduna – Il Tempio

Data: 14 Mar 2009
il-tempio2

Tempio di Gerusalemme - Ricostruzione

Si avvicinava la Pasqua dei Giudei e Gesù salì a Gerusalemme. Trovò nel tempio gente che vendeva buoi, pecore e colombe e, là seduti, i cambiamonete. Allora fece una frusta di cordicelle e scacciò tutti fuori del tempio, con le pecore e i buoi; gettò a terra il denaro dei cambiamonete e ne rovesciò i banchi, e ai venditori di colombe disse: «Portate via di qui queste cose e non fate della casa del Padre mio un mercato!».

PDF  la-miduna-15032009

Monte Tabor - Israele

Monte Tabor - Israele

In quel tempo, Gesù prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni e li condusse su un alto monte, in disparte, loro soli. Fu trasfigurato davanti a loro e le sue vesti divennero splendenti, bianchissime:nessun lavandaio sulla terra potrebbe renderle così bianche. E apparve loro Elia con Mosè e conversavano con Gesù.

PDF la-miduna-08032009

 

 

Pagine: Indietro 1 2 3 ... 35 36 37 38 39 40 41 42 43 Avanti